Questo sito web utilizza i cookie al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni consulta la nostra Cookie Policy.

PARCHI, RISERVE NATURALI E AREE PROTETTE IN CAMPANIA

 

Il Club Alpino Italiano, da tempo, è impegnato per la tutela dell’ambiente montano e per sviluppare un’adeguata cultura della montagna e a tal fine nel 1968 costituì una apposita Commissione per protezione dell’ambiente Alpino, che successivamente assunse l’attuale denominazione di Commissione Centrale Tutela Ambiente Montano, rivolgendosi ai soci con la richiesta di "collaborare attivamente a tutte le opere intese a conservare ed a difendere la natura alpina, essere i primi a propagandare, dandone l’esempio, il rispetto delle bellezze del paesaggio, l’amore per la flora e la fauna, il profondo senso di soggezione di fronte a tutti gli aspetti della montagna; solo così sarà completo il godimento di un’ascensione o di una escursione."

 

Dunque, il CAI promuove e diffonde la conoscenza dei valori dell’ambiente, delle criticità e della necessità della sua tutela, avvalendosi di adeguate conoscenze e studi per un modello di gestione ambientale sostenibile e compatibile; promuove azioni di informazione, sensibilizzazione e formazione in materia di educazione alla sostenibilità.

 

In tale contesto, la sezione CAI di Avellino promuove un incontro divulgativo in sede per il giorno 17 febbraio 2017, ore 19,00, nel corso del quale il socio Dott. Maurizio Galasso ci parlerà dei parchi , riserve naturali, aree protette, corridoi ecologici e dell’indice di funzionalità fluviale, con particolare riferimento al nostro territorio regionale.

 

Raccolta Fondi per i Bambini di Mario Matrella

Tragedia di Campo Felice, morti tre tecnici del soccorso Alpino Alpino

 

A bordo dell'elicottero precipitato a Campo Felice sul Gran Sasso erano presenti tre tecnici del CNSAS, fra i quali il pugliese Mario Matrella, 42 anni, che lascia 4 figli.

 

Il Soccorso Alpino e Speleologico Puglia promuove una raccolta fondi da destinare ai suoi piccoli, a mezzo versamenti sul conto corrente IBAN IT07V0335901600100000145306, intrattenuto presso Banca Prossima, filiale di Milano.

La causale è “Raccolta Fondi per i Bambini di Mario Matrella”

 

Coloro che vorranno aderire devono inviare contestualmente una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. con nome e cognome, codice fiscale e l’importo versato, per il rilascio della ricevuta.

 

Non lasciamoli soli!

 

PRESENTAZIONE DEL PROGRAMMA REGIONALE DELLE ATTIVITÀ 2017

Sabato 14 gennaio 2017, alle ore 10.30, presso la sala Conferenze del Museo di Arte Contemporanea  di Caserta, Via Mazzini 16, vi terrà la consueta presentazione delle attività del nuovo anno da parte delle sezioni campane del Club Alpino Italiano.

Alla presentazione seguirà un piccolo buffet, mentre nel primo pomeriggio si terrà un incontro sulle prospettive dell’alpinismo in Campania, aperto a tutti i soci interessati all'argomento.

GeoResq, il servizio di CAI e Soccorso Alpino per la sicurezza in montagna

GeoResQ è un servizio di geolocalizzazione e d’inoltro delle richieste di soccorso dedicato a tutti i frequentatori della montagna ed agli amanti degli sport all’aria aperta.

 

Il servizio, gestito dal Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS) e promosso dal Club Alpino Italiano (CAI), consente di determinare la propria posizione geografica, di effettuare il tracciamento in tempo reale delle proprie escursioni, garantisce l’archiviazione dei propri percorsi sul portale dedicato, ed in caso di necessità l’inoltro degli allarmi e delle richieste di soccorso attraverso la centrale operativa GeoResQ.

 

Dal 1° gennaio 2017, il sistema GeoResQ, sarà utilizzabile gratuitamente da tutti i Soci del Club Alpino Italiano, in regola con il pagamento della quota associativa annuale senza alcun onere aggiuntivo.

 

L’APP è disponibile sugli store dei vari sistemi operativi (Android, iPhone e WindowsPhone), si installa su smartphone, è poco invasiva ed offre funzioni chiare e intuitive (Posizione, Tracciami, Seguimi e Allarme).

 

Il cuore del sistema è la sua Centrale Operativa dedicata, attiva sette giorni su sette e 24 ore su 24, collegata con i servizi regionali del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico e del 118/112.

 

Per installare gratuitamente l’APP il Socio dovrà semplicemente registrarsi sul sito www.georesq.it e sull’APP, scaricandola dallo store corrispondente al sistema operativo del proprio smartphone, da qui una funzionalità appositamente realizzata verificherà automaticamente - tramite l’inserimento del proprio Codice Fiscale – l’avvenuta iscrizione al Sodalizio e quindi la possibilità di attivazione gratuita del servizio.

 

Per qualsiasi chiarimento ed ulteriori informazioni sull’attivazione del servizio GeoResQ o sulle sue funzionalità le Sezioni e i Soci potranno scrivere al seguente indirizzo e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

 

Presentazione libro " L'Italia dei sentieri Frassati" 11 Gennaio 2017